fbpx
Seleziona una pagina

 Il “Carrello abbandonato” è un espressione che indica un cliente che è uscito dal sito un attimo prima di pagare. Tutti gli e-commerce hanno la propria quota di carrelli abbandonati: capendone i motivi possiamo agire per ottenere subito un aumento degli ordini conclusi!

👉Scopriamo dunque le 10 motivazioni principali grazie a questa infografica del Baymard Institute

1️⃣ Al primo posto troviamo “costi extra”, solitamente intesi come spese di spedizione: probabilmente non sono ben evidenziate nel sito e la “sorpresa” di scoprirle soltanto un attimo prima di pagare è talmente amara che si rinuncia all’acquisto anche se la cifra è irrisoria.

2️⃣ 3️⃣ Al secondo e al terzo posto troviamo motivi simili: “il sito mi obbliga a creare un account” e ” il processo di acquisto è troppo lungo”: il percorso di acquisto deve essere semplice, rapido e non forzare il cliente a compiere azioni obbligatorie per poter acquistare.

4️⃣ 5️⃣ 6️⃣ 7️⃣ 8️⃣9️⃣ A seguire troviamo motivazioni che si basano sulla mancanza di trasparenza come “non si capisce il costo totale” e “non mi fido di questo sito”, motivazioni che si basano sulla organizzazione dell’ e-commerce come “il sito è crashato\ci sono errori” o “non ci sono abbastanza metodi di pagamento”. Infine altre che fanno riferimento alle politiche commerciali come “spedizioni troppo lente” o ” politiche di reso non soddisfacenti”

🔟 In ultimo, invece, l’unica motivazione che non dipende dal sito stesso: “la carta di credito è stata rifiutata”

 

Trovate l’articolo originale del Baymard Institute qui


Spero che questi miei consigli possano aiutarti: per qualsiasi domanda puoi lasciarmi un commento qui sotto. Se non riesci a risolvere il tuo problema ricordati che offro la mia prima consulenza gratuita,  puoi scrivermi al mio indirizzo info@federicocapanni.com o chiamarmi al 346 97 24 592.

Seguimi sulla mia pagina Facebook o iscriviti alla mia newsletter se ti interessa leggere altri consigli.

Grazie per la lettura ed a sentirci presto!

Federico

Iscriviti alla mia newsletter.

Ogni settimana riceverai nella tua casella di posta consigli, tecniche e metodi per gestire e promuovere il tuo store. 

Newsletter

12 + 3 =

Leggi Altri Articoli

Risparmio non fa rima con guadagno

Quando ci si appresta ad effettuare una spesa...

Come risolvere una garanzia A – Z di Amazon

Terrore e tragedia: un cliente ha aperto una...

Sei sicuro di voler vendere online tutto solo?

Farsi aiutare da consulente non è una spesa, ma un...

Vendita senza prodotto disponibile: cosa fare?

A chiunque gestisce un e-commerce è capitata,...

i 5 errori più comuni dei gestori di ecommerce

Tempo di lettura: 6 minuti La Gestione delle giacenze Nota...

Perchè gli acquirenti abbandonano il carrello?

 Il "Carrello abbandonato" è un espressione...

Quanti post social deve pubblicare un ecommerce?

"Se pubblichiamo troppi post la gente si rompe...

Perchè molti siti offrono il reso gratuito?

Vi siete mai chiesti perché tanti siti offrono...

La distanza dei clienti online

Durante le mie consulenze spesso percepisco...

Invertire due Spedizioni

L'inversione delle spedizioni è un errore...