fbpx
Seleziona una pagina

La tua attività di ecommerce ti porta a vendere in tutta Europa?
A partire dal 1 Luglio entreranno in vigore a livello Europeo le nuove norme IVA sulle vendite di e-commerce verso gli stati membri, e quindi queste modifiche interesseranno anche te.

Come funziona:

Se si supera la soglia annua di 10.000 euro di vendite in totale verso gli Stati membri (a differenza della soglia attuale che è pari a 100.000 euro per ogni stato membro) occorre l’obbligo o di avere un rappresentante fiscale per ogni stato UE dove vendi, oppure di registrarsi al nuovo sportello unico dell’Unione One-Stop-Shop (OSS) per segnalare l’IVA sulle vendite B2C nell’UE.

Cos’è l’OSS?

Il sistema Union-OSS è una semplificazione grazie alla quale si può beneficiare della segnalazione delle vendite a distanza transfrontaliere UE B2C attraverso una dichiarazione IVA depositata nel luogo della propria sede.

Cosa devi fare:

· Se non si superano i 10.000 euro di vendite intra UE: basterà un autocertificazione

· Se si supera i 10.000 euro ti dovrai iscrivere all OSS

Purtroppo ci sono ancora delle questioni poco chiare (es. Se è retroattivo al 2020 e se le spese di spedizioni siano da conteggiare): Il mio consiglio è quello di rivolgervi ai vostri consulenti fiscali, che dovrebbero essere già informati sulle modifiche da attuare.

In allegato:

  • Link di approfondimento: https://www.informazionefiscale.it/IVA-ecommerce-novita-2021-cosa-cambia-decreto-legislativo
  • una guida fornita da Amazon per facilitare i consulenti fiscali sulla procedura di registrazione al nuovo sportello OSS. Clicca qui!

 


AGGIORNAMENTO 
07 Luglio 2021

Come gestire le pratiche OSS

 

Dopo qualche giorno di entrata in vigore, condivido con voi il sistema con cui insieme ad i miei clienti abbiamo deciso di gestire le pratiche OSS, inserendole nel flusso di lavoro giornaliero nel modo più indolore possibile. Fondamentale è stato adottare la soluzione del registro dei corrispettivi elettronico al posto degli scontrini.

Per chi non lo sapesse, infatti, facendo commercio online non è assolutamente necessario emettere uno scontrino per ogni vendita: basterà compilare un registro dei corrispettivi elettronico. Questo perché la vendita e-commerce, per sua stessa natura, è già tracciata: si inizia con le email di notifica dell’ordine avvenuto, proseguendo con la traccia del pagamento, per finire con il codice di tracking della spedizione. Difficile nascondere qualcosa.

Adottato questo sistema, il resto è stato molto semplice: i miei clienti compileranno giornalmente un registro dei corrispettivi elettronico simile a quello riportato nell’immagine qui sotto, che poi gireranno al proprio commercialista. Il quale, ogni tre mesi, invierà la dichiarazione iva OSS tramite il portale dedicato. Il totale da riportare giornalmente deve essere compreso anche dei costi di spedizione versati dai clienti: la spedizione è infatti in tutto e per tutto un servizio che il commerciante vende al cliente, pertanto va tenuto di conto quando si calcola l’iva da versare.

Un’ esempio perfetto di come una corretta gestione del flusso di lavori porti a vivere i cambiamenti non come PROBLEMI ma come evoluzioni.

 

immagine del registro dei corrispettivi excel per OSS vendite online

immagine del registro dei corrispettivi excel per OSS vendite online


Se non riesci a risolvere il tuo problema ricordati che offro la mia prima consulenza gratuita.

Grazie per la lettura ed a sentirci presto!

Federico Capanni – Specialista di e-commerce per piccole imprese e negozi al dettaglio

Iscriviti alla mia newsletter.

Circa ogni due settimane riceverai nella tua casella di posta consigli, tecniche e metodi per gestire e promuovere il tuo store. 

Newsletter

3 + 7 =

Leggi Altri Articoli

Perchè gli acquirenti abbandonano il carrello?

 Il "Carrello abbandonato" è un espressione...

Come Scegliere il Corriere Giusto per uno Store Online

Il primo pensiero è sicuramente "quello che...

IVA ed ECOMMERCE: dal 1° Luglio 2021, si cambia!

La tua attività di ecommerce ti porta a...

Invertire due Spedizioni

L'inversione delle spedizioni è un errore...

Sei sicuro di voler vendere online tutto solo?

Farsi aiutare da consulente non è una spesa, ma un...

Risparmio non fa rima con guadagno

Quando ci si appresta ad effettuare una spesa...

Perchè è importante curare le descrizioni dei prodotti

Uno dei motivi di maggior insoddisfazione di...

Quanti post social deve pubblicare un ecommerce?

"Se pubblichiamo troppi post la gente si rompe...

Vendita senza prodotto disponibile: cosa fare?

A chiunque gestisce un e-commerce è capitata,...